Introduzione a Google Search Console: cos’è e a cosa serve?
Guide SEO
  11 min leggi
Introduzione a Google Search…
SEO Tester Online
14 Settembre 2022

Introduzione a Google Search Console: cos’è e a cosa serve?

Google Search Console (in passato meglio conosciuto come Strumenti per Webmaster) è una raccolta di servizi utili affinché un sito web sia in salute e soddisfi determinati requisiti richiesti da Google

Tuttavia, i suoi compiti sono molteplici. Scopriamo meglio di cosa si tratta in questa guida!

Quali sono gli obiettivi di Google Search Console?

Il principale obiettivo della Search Console è quello di aiutarti a ottimizzare la presenza di un sito web su Google al fine di raggiungere più utenti.

Inoltre, questo strumento permette di comprendere in che modo il motore di ricerca ha indicizzato il tuo sito web, individuare quali ricerche generano più traffico e scovare nuove query interessanti.

Puoi anche valutare la salute delle pagine e la struttura dei link interni del sito, ispezionare il CTR (Click Through Rate), oppure individuare eventuali problematiche legate alla sicurezza.

Introduzione a Google Search Console

Adesso che hai chiaro cos’è Google Search Console e quali sono i suoi obiettivi, passiamo alla parte pratica. In questa sezione imparerai:

  • Come aggiungere e verificare un sito web;
  • Quali sono le differenze tra i ruoli di un account;
  • Perché è importante creare una sitemap.

Partiamo!

Come configurare il profilo di Google Search Console

Anzitutto accedi a Google e assicurati di utilizzare il tuo account aziendale (non personale) se si tratta di un sito web aziendale. 

Dopodiché accedi a Google Search Console e fai clic sul bottone “Inizia ora“.

bottone inizia ora

A questo punto segui questi semplici passaggi:

  • Fai clic su “Aggiungi proprietà” in alto a sinistra.

aggiungi proprietà

  • Scegli “Sito web” dal menu a discesa e inserisci l’URL del tuo sito.

inserisci il dominio

  • Assicurati di utilizzare l’URL esatto che appare nella barra del browser.
  • Fai clic su “Continua”.
  • Scegli un modo per verificare di essere il proprietario del tuo sito web. Nel prossimo capitolo ti spiegheremo le differenze tra i vari metodi.

scegli il metodo di verifica

  • Se il tuo sito supporta sia http:// che https://, aggiungi entrambi come siti separati.

 

Google inizia a raccogliere i dati non appena completi questi semplici passaggi!

Come verificare un sito web su Google Search Console?

Google Search Console è uno strumento indispensabile per qualsiasi proprietario di sito web che voglia monitorare le sue prestazioni.

Tuttavia, per poter sfruttare le potenzialità di questo strumento è necessario verificare la proprietà del sito, utilizzando uno dei cinque metodi di verifica (file HTML, Tag <meta>, record DNS TXT o CNAME, codice di monitoraggio di Analytics e codice snippet contenitore di Google Tag Manager) che puoi approfondire all’interno della guida ufficiale di Google.

Quali sono i ruoli degli utenti di Google Search Console?

Una volta verificata la proprietà, per coordinare meglio il tuo team ti sarà possibile anche assegnare dei ruoli, scegliendo tra:

  • Proprietari: hanno il totale controllo sulle proprietà e si suddividono in proprietari verificati o proprietari delegati;
  • Utenti: possono accedere a tutti i dati ed eseguire alcune azioni, ma non possono assegnare ruoli ad altri utenti; 
  • Collaboratori: possono visualizzare soltanto i dati di Search Console all’interno dei rapporti di Google Analytics.

Puoi impostare queste autorizzazioni all’interno della sezione “Gestisci utenti e autorizzazioni”.

Come creare una mappa del sito e perché è così importante?

Infine, devi sapere che è molto importante creare una sitemap, al fine di facilitare il lavoro dei web crawler e garantire che tutte le pagine vengano indicizzate correttamente.

Vuoi scoprire come crearne e inviarne una in modo semplice? Consulta la nostra guida.

Siamo giunti al termine di questa guida introduttiva a Google Search Console. Facci sapere nei commenti se la verifica del tuo sito web è andata a buon fine!

Prossimamente pubblicheremo alcuni articoli di approfondimento, quindi iscriviti al nostro canale Telegram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.