Categoria
 | 3 articoli

SEO Locale

La SEO locale è un insieme di pratiche volte all’incremento della visibilità e del traffico di un’attività locale tramite i canali digitali.

Come nel caso della SEO tradizionale, la SEO Locale si basa su un lavoro di ottimizzazione del proprio sito web e, più in generale, della presenza online della propria attività.

Ormai, le abitudini dei consumatori si sono evolute: essere facilmente reperibili su Google e sugli altri motori di ricerca può essere la chiave vincente per il tuo business. 

Per chi è la SEO Locale?

Se possiedi un qualunque tipo di attività commerciale con una sede fisica, investire sulla SEO locale è una delle migliori scelte che puoi fare per accrescerne la visibilità.

Ad oggi, moltissime attività si avvalgono della local SEO per migliorare la propria presenza sul web. È il caso di:

  • Ristoranti e bar
  • Negozi, artigiani e piccole imprese
  • Hotel e altre strutture ricettive
  • Studi professionali (avvocati, notai, dentisti, etc.)
  • Tante altre tipologie di business

Esattamente come per la SEO, la SEO locale si basa sugli stessi tre pilastri su cui si snoda il lavoro di ottimizzazione per motori di ricerca. Stiamo parlando di:

  • SEO On-site
  • SEO On-page
  • SEO Off-site

SEO On-site

In ottica SEO locale, devi valutare alcuni fattori fondamentali per i motori di ricerca e per l’esperienza utente dei tuoi utenti.

Authority

I motori di ricerca assegnano ad ogni sito web una valutazione relativa alla loro Authority. In sintesi, maggiore è tale valore e più i motori di ricerca si fideranno del sito in questione, premiandolo con un posizionamento migliore all’interno della SERP.

Alcuni indicatori ampiamente usati per valutare l’autorevolezza di un sito web sono la Domain Authority e la Page Authority.

Un dominio anziano, quando associato ad un sito web costantemente aggiornato nel tempo e ricco di contenuti di qualità, avrà probabilmente una Domain Authority molto alta.

Per i siti web di attività locali il ragionamento è il medesimo: per raggiungere valori più alti di Authority dovrai impegnarti in un costante lavoro volto al soddisfacimento dei bisogni dell’utente. 

Velocità

La velocità di caricamento è un fattore di estrema importanza in ambito SEO, principalmente per due motivi:

  • Ha effetti sul posizionamento del tuo sito web.
  • Un sito lento potrebbe portare l’utente all’abbandono della pagina.

Nella local SEO, il secondo punto è particolarmente importante: generalmente, un utente cerca un’attività locale per soddisfare un bisogno imminente, se non urgente.

Per questo motivo, ottimizzare il tuo sito per ridurre il tempo di caricamento è uno step fondamentale.

Mobile-Friendly

Quante volte ti è capitato di cercare sullo smartphone informazioni sui locali più vicini alla tua zona? 

Ristoranti, negozi, palestre: se vogliamo saperne di più sulle attività commerciali che si trovano vicino a noi, la prima cosa che facciamo è prendere il cellulare e interrogare Google.

Da anni ormai il numero di ricerche da mobile ha superato quelle da desktop e il trend non è destinato a cambiare. 

L’algoritmo di Google, dopo l’aggiornamento al Mobile First Indexing, ha iniziato a dare più peso alle versioni mobile dei siti web, analizzandole per prima rispetto alle versioni desktop.

Cosa significa tutto ciò?

Significa che, al giorno d’oggi, il sito web della tua attività locale deve essere Mobile-Friendly!

Accertati che il template grafico utilizzato sia responsive, cioè in grado di adattarsi alle dimensioni dello schermo utilizzato dall’utente.

SEO On-page

Dopo aver valutato alcuni dei più importanti elementi della SEO On-site, occorre passare all’ottimizzazione delle singole pagine dei nostri siti web.

L’obiettivo principale che vogliamo raggiungere sarà quello di posizionare il tuo sito web per una keyword del tipo:

[tipologia business] + [nome città]

Ad esempio:

idraulico Milano

Individuata la keyword principale per cui vogliamo posizionare una determinata pagina, occorrerà ottimizzare quest’ultima in ottica SEO.

Title

Il titolo è probabilmente il primo elemento che un utente visualizza dopo aver effettuato una ricerca. Per questo motivo, è importante sfruttarlo per fargli capire che il tuo contenuto può soddisfare il suo bisogno.

Esempio:

Idraulico Milano Pronto Intervento | Mario Rossi

Assicurati di inserire la keyword principale all’interno del titolo, così da rendere chiaro che il tuo contenuto è rilevante e risponde all’intento di ricerca dell’utente.

Tips: 

  • Metti la keyword principale più a sinistra possibile all’interno del Title.
  • Non dimenticare di inserire il tuo brand nel Title, dopo un separatore (Title | Nome Brand). 
  • Aggiungi sempre il nome della città o località in cui si trova la tua attività.

Meta Description

Se hai fatto un buon lavoro con l’ottimizzazione del titolo e hai incuriosito l’utente, non ti resta che convincerlo a cliccare ottimizzando la meta description.

In questo caso, dovrai evidenziare il tipo di bisogno che devi soddisfare con il servizio da te offerto, invogliando l’utente a cliccare sul risultato per ricevere maggiori informazioni.

Esempio:

Hai bisogno di bloccare una perdita o di una riparazione idraulica? Pronto intervento idraulico a Milano e provincia: contattaci subito.

Tips:

  • Inserisci un invito all’azione (o Call To Action) che porti l’utente a cliccare sul risultato, facendogli comprendere che la tua attività è in grado di soddisfare il suo bisogno.
  • Quanto scritto nella meta description dovrebbe essere il più coerente possibile con il contenuto della pagina, in caso contrario rischieresti di far aumentare la frequenza di rimbalzo (o Bounce Rate), venendo meno alla promessa fatta all’utente.

Intestazioni

L’uso di intestazioni (o header) migliora l’esperienza dell’utente sulla nostra pagina e aiuta lo spider del motore di ricerca a comprenderne il contenuto.

Una pagina deve essere ben formattata, così da rendere la lettura più scorrevole per l’utente e per suddividere il contenuto in argomenti specifici e ordinati.

Inoltre, le intestazioni aiutano il motore di ricerca a comprendere l’argomento trattato nella pagina. Di conseguenza, dovresti sfruttarli per inserire le parole chiave principali e quelle secondarie.

Dati strutturati di schema.org 

I dati strutturati aiutano il motore di ricerca ad interpretare meglio determinate informazioni all’interno della nostra pagina.

Questi dati appartengono ad un vero e proprio vocabolario da cui puoi attingere in base alle tue necessità.

Se stiamo lavorando per posizionare nella SERP un’attività locale, implementare i dati strutturati può portare ad un incredibile salto di qualità, arricchendo il tuo snippet.

Su schema.org puoi trovare una lista di proprietà da implementare nella tua pagina.

URL

Nel caso del sito web per un’attività local, l’URL ideale delle sue pagine dovrebbe essere qualcosa del tipo:

www.nomeattività.com/keyword-principale

Assicurati che la parte dopo lo slash contenga la keyword principale e che sia facilmente leggibile. Evita quindi URL di questo genere:

  • www.nomeattività.com/?P=123
  • www.nomeattività.com/categoria/sottocategoria1/sottocategoria2/keyword-principale

Tips:

  • Rendi evidente la tua keyword principale per aiutare il motore di ricerca a comprendere il contenuto della pagina.
  • Scrivi l’URL in maniera tale da renderla il più leggibile possibile per l’utente, migliorando così la sua esperienza.

SEO Off-site

La SEO off-site, detta anche SEO off-page, comprende tutte quelle tecniche volte a migliorare il posizionamento delle proprie pagine senza lavorare sul sito web.

Ovviamente, anche nel caso di attività local, fare un buon lavoro di SEO Off-site ci permetterà di ottenere un sostanzioso vantaggio sui nostri competitors.

Link Building

La maggior parte delle attività Off-page appartiene al ramo della Link Building: ricevere backlink da siti di qualità e pertinenti con la tua attività ti aiuterà a scalare le vette dei risultati di ricerca.

Nel caso della SEO locale, dovremo provare a fare link building con siti web appartenenti ad attività localizzate nella nostra stessa area. Qualche esempio?

  • Siti di news e blog locali: puoi contattarli per proporre una collaborazione sotto forma di Guest Post o di pubblicizzare la tua attività in cambio di un compenso. Attività di questo tipo non sono viste di buon occhio da Google, quindi se non sei pratico ti suggerisco di non abusarne e di affidarti ad un professionista.
  • Attività locali: potresti metterti in contatto con altre attività affini alla tua (attenzione, non stiamo parlando di competitors!) e proporre una collaborazione che porti ad uno scambio di link.
  • Associazioni ed enti locali: situazione del tutto analoga alla precedente. In questo caso, potresti offrire una donazione o proporti come sponsor per supportare lo svolgimento delle loro attività.

Social Media

I Social Media sono ormai indispensabili per migliorare la visibilità di attività locali. 

Creare dei profili social legati alla tua attività offre diversi vantaggi, tra cui:

  1. Maggiori possibilità di essere trovati online.
  2. Ulteriori canali di traffico verso il tuo sito.
  3. Benefici in termini di riprova sociale.

Google My Business: che cos’è?

Google My Business (spesso abbreviato in GMB) è una piattaforma gratuita creata da Google per aiutare le attività locali ad apparire nei risultati di ricerca, mostrando all’utente le informazioni più importanti.

Google My Business dispone di numerosi strumenti, che ti permetteranno di gestire la tua presenza online, le promozioni e molto altro ancora.

I vantaggi di Google My Business

Registrando la tua attività su Google My Business, migliorerai notevolmente la presenza del tuo brand all’interno dell’ecosistema Google. 

Con l’iscrizione a Google My Business, la tua attività comparirà:

  • Nella Scheda Informativa (o Knowledge Panel) di Google.
  • Su Google Maps.

Visita Google My Business.

Google Maps

Quante volte hai cercato indicazioni per raggiungere un determinato locale o negozio? 

Quasi sempre, probabilmente, la risposta ti è stata fornita da Google Maps, che ti avrà accompagnato per tutto il percorso.

Essere presenti su Google Maps incrementerà la visibilità della tua attività local; non esserci, invece, significa essere inesistenti per il potenziale cliente.

Altre piattaforme per attività locali

Non solo Google: esistono diverse piattaforme pensate appositamente per attività locali e utilizzate da molti utenti alla ricerca di consigli su luoghi in cui andare.

Vediamo alcune delle più famose! 

Trustpilot

Anche se non si rivolge esclusivamente ad attività locali, Trustpilot è consultato da tantissimi utenti per ricevere opinioni riguardo una determinata azienda.

Potrai quindi trovare recensioni e valutazioni relative ad attività locali, come B&B e ristoranti. 

Ottenere delle valutazioni eccellenti in questo portale incrementa notevolmente la Social Proof del tuo business e incoraggia potenziali clienti ad affidarsi ai tuoi servizi.

Yelp

Su Yelp sono presenti più di 180 milioni di recensioni, rendendolo uno dei portali più importanti per le attività locali.

Esattamente come per Trustpilot, registrare la propria attività su Yelp ci permetterà di migliorare la nostra visibilità e – soprattutto – di avere un contatto maggiore con i nostri clienti, rispondendo a loro dubbi e critiche.

TripAdvisor

Ovviamente, non poteva mancare TripAdvisor da questa lista. Se gestisci una struttura ricettiva, un ristorante o un’attività di natura turistica, TripAdvisor è semplicemente un must.

Anche in questo caso, ottimizzare la nostra presenza al suo interno darà un importante boost all’autorità – almeno online – della nostra attività.

I più recenti