Tecnica grattacielo: supera i tuoi competitor sui motori di ricerca
Creazione Contenuti
  8 min leggi
Tecnica grattacielo: supera i…
SEO Tester Online
5 Novembre 2021

Tecnica grattacielo: supera i tuoi competitor sui motori di ricerca

Stai lottando per posizionare i tuoi contenuti in cima alla SERP? 

Potresti aver già sperimentato come, a volte, non importa la tua bravura a scrivere un articolo, perché non c’è modo di superare i concorrenti già ben posizionati.

Purtroppo, a volte, quando altri siti sono troppo autorevoli, la qualità non è sufficiente. Ma non disperare: c’è un modo per costruirti una strada per la cima della SERP. 

In questo blog post, infatti, imparerai la tecnica del grattacielo, una strategia mista di creazione di contenuti e link building che ti aiuterà a posizionare i tuoi contenuti nelle prime posizioni di Google, Yahoo! e Bing.

Cos’è la link building e perché è importante?

La creazione di link è un metodo finalizzato ad incentivare che altri siti web linkino al tuo e verso i tuoi contenuti. Se questi siti sono abbastanza autorevoli, la costruzione di link può generare traffico di qualità. Ciò determina maggiore autorevolezza e migliora la tua classifica.

Più autorevole è il sito che reindirizza ai tuoi contenuti, più il link verrà conteggiato come fattore di ranking. Uno dei modi migliori per ottenere backlink di qualità è la tecnica Skyscraper.

Qual è la tecnica Skyscraper?

Il termine Skyscraper è stato ideato da Brian Dean di Backlinko.

Dean è autore dell’articolo Case StudyLink Building: come ho aumentato il traffico di ricerca del 110% in 14 giorni, in cui spiega la strategia SEO on-site e off-site

Trattandosi di tematiche complesse, la lunghezza dell’articolo è superiore alla media e contiene al suo interno molti backlink. Nel periodo della sua pubblicazione, ha determinato il raddoppio delle visite organiche nell’arco di soli 14 giorni.

L’autore ha anche realizzato un video a riguardo (Off-Page SEO Case Study), che ti consigliamo di vedere dopo la lettura di questo blog post.

Usa la tecnica grattacielo con Keyword Explorer Tool

La tecnica Skyscraper consiste, in sintesi:

  • nello scoprire quale contenuto ottiene più backlink nella tua nicchia;
  • creare una versione migliore;
  • chiedere ai gestori dei siti Web pertinenti di linkare il tuo post anziché un altro.

Perché si chiama così? Lo scopriamo nelle parole del suo inventore:

Hai mai camminato sul terrazzo di un edificio molto alto per dire tra te e te:

“Wow, è fantastico! Mi chiedo quanto misuri l’ottavo edificio più alto del mondo.”

Ovviamente no.

È la natura umana ad essere attratta dal meglio.

E quello che stai facendo qui è trovare il “grattacielo” più alto nel tuo settore… e schiaffarci 20 piani sopra.

Come per magia, hai il contenuto di cui tutti vogliono parlare (e linkare).

In definitiva, si tratta di creare contenuti coinvolgenti, utili e graficamente gradevoli. Diamo un’occhiata nel dettaglio alle singole fasi!

Trova contenuti con molti collegamenti in entrata

Accedi al Keyword Explorer Tool e scegli un argomento generale che potrebbe interessarti, ad esempio, “SEO Strategy”.

Keyword Explorer Tool digitando "SEO Strategy"

Clicca su Filtri e imposta una difficoltà minima della parola chiave di almeno 10. In questo modo, otterrai i contenuti posizionati nel modo migliore per ogni keyword correlata. Il motivo è che la presenza dei backlink determina l’aumento della difficoltà!

Selezionando solo parole chiave ad alta difficoltà, riuscirai a filtrare il contenuto con il maggior numero di backlink.

Filtro keyword difficulty Keyword Explorer Tool 

A questo punto, scegli la parola chiave giusta per la tua nicchia e individua quali sono i contenuti migliori. Puoi controllare sotto “links” quanti backlink possiede ogni risultato.

Nel Keyword Explorer Tool, sotto le voci DA e PA, puoi controllare l’autorità del dominio e della pagina.

Ricordati di usare anche la logica. Se il contenuto è troppo ben scritto, progettato e aggiornato, dovresti scegliere un argomento diverso

In questo caso, potrebbe essere opportuno optare per una long-tail keyword. Che ne dici di “SEO strategy for small business”? 

Esporta l’elenco della SERP facendo clic sull’apposito pulsante, quindi controlla gli articoli che ottengono più collegamenti. Saranno la base del tuo grattacielo!

Crea contenuti ancora migliori

Ora devi iniziare a costruire gli altri piani. C’è (quasi) sempre spazio per apportare delle migliorie. Ed è qui che entri in gioco.

Per esempio, puoi scrivere un articolo migliore di quello di partenza.

Puoi fare affidamento alle tecniche di SEO Copywriting che probabilmente hai già letto sul nostro blog. Un linguaggio impeccabile, ritmo accattivante e parola chiave ben distribuita nel testo faranno sicuramente la differenza!

Puoi anche aggiungere parole chiave long-tail come secondarie. Ti aiuteranno a ottenere più intenti di ricerca rispetto ai tuoi concorrenti. In generale, puoi seguire le seguenti tre strategie.

1. Aggiungi maggiori dettagli al tuo grattacielo

Scrivi un articolo esaustivo.

Brian Dean ha scritto un contenuto sui 200 fattori di posizionamento, certamente molti di più rispetto a qualsiasi altro articolo. 

Tu puoi fare lo stesso. Mentre esplori la SERP con il Keyword Explorer per “SEO strategy for small business”, potrai notare risultati come:

  • “5 Top SEO Strategies for small business”;
  • “7 Effective Small Business SEO Strategies And Ideas”; 
  • “Top 10 SEO Strategies Small Businesses Should Follow”;
  • “6 Small Business SEO Tips for Time-Strapped Entrepreneurs”.

Tecnica Grattacielo Keyword Explorer Tool Fase 2

2. Aggiungi contenuti basati sui dati

Come sottolinea Pawel Grabowski, i contenuti basati sui dati aumenteranno nel tempo la tua credibilità. Puoi adottare questo consiglio all’interno dei tuoi articoli, mostrando per esempio alcuni case study.

3. Crea un titolo accattivante 

A questo punto è arrivato il momento di scrivere un titolo avvincente. Come abbiamo sottolineato nella nostra guida al SEO Copywriting, è la prima cosa che il tuo pubblico legge. Adotta una di queste forme:

  • Tendi al piacere («Aumenta le tue entrate con questa semplice regola»);
  • Scappa dal dolore («Smetti di fare un lavoro che odi»);
  • How-to;
  • Inserisci i numeri («le dieci regole per …»);
  • Fai domande («Vuoi diventare ricco mentre dormi?»);
  • Crea empatia / un problema condiviso («So come ci si sente quando si è single e si è rotto»);
  • Fai promesse di intrattenimento («Cerca di non ridere!»).

Nel nostro esempio, potremmo usare un titolo come “20 super-effective SEO Strategies to boost your small business”.

4. Spia i tuoi concorrenti

Spiare la strategia SEO dei tuoi concorrenti può darti preziose informazioni. Scegli il concorrente che vuoi spiare sulla SERP sul Keyword Explorer. 

Fai clic sui tre punti e scegli il tipo di analisi:

  • Analizza SEO pagina” per vedere il grado di ottimizzazione della pagina (e i punti deboli che puoi sfruttare);
  • Trova parole chiave” per esaminare tutte le parole chiave con cui quel contenuto si posiziona.

Analisi SEO pagina competitor

5. Aggiorna il tuo articolo

A volte, anche gli articoli con più backlink sono obsoleti. Il fatto che siano lì da tempo li rende affidabili, ma con il tempo potrebbero aver bisogno di aggiornamenti. 

È una buona notizia, perché significa che c’è molto margine di miglioramento. Cerca su Google o Bing le informazioni più aggiornate e aggiungile al tuo articolo. 

Inoltre, assicurati di registrarti su Google Alert per gli ultimi aggiornamenti sull’argomento. 

6. Lavorare sull’aspetto grafico

Che ci crediate o no, anche l’occhio vuole la sua parte. Un contenuto graficamente accattivante consentirà alle persone di leggere i tuoi articoli e condividerli.

Puoi arricchire il tuo post sul blog con immagini, infografiche e banner personalizzati. Puoi anche aggiungere un indice come quello che hai trovato all’inizio di questo articolo. 

Tutto ciò ti permette di costruire un pubblico fedele e aiuta anche a creare nuovi link. 

Rendi i tuoi contenuti condivisibili 

Ora è tempo di fare in modo che altri siti web linkino ai tuoi contenuti. L’obiettivo è quello di trovare coloro che mettono backlink agli articoli che hai usato come punto di partenza del tuo grattacielo. 

Quindi fai sapere ai proprietari di quei siti che c’è un contenuto nuovo e migliore in circolazione e dovrebbero prendere in considerazione l’idea di collegarli.

Prima di tutto, controlliamo i backlink che puntano agli articoli di partenza. Per farlo, possiamo servirci di Monitor Backlink.

Monitor Backlink homepage

Ora ripulisci l’elenco da forum e piattaforme come Quora, lasciando solo i blogpost. In questo modo, hai l’elenco dei blog che devi contattare per convincerli a inserire backlink al tuo articolo. Sii gentile e convincente, puoi usare una mail come questa:

Ciao [NOME],
ho letto il tuo post sul blog [titolo] su [url] e mi è piaciuto molto!

Ho notato che hai inserito un link all’articolo [titolo]. L’ho letto anch’io e l’ho trovato molto interessante, anche se forse è un po’ vecchio. Per questo motivo, ne ho scritto una versione aggiornata. 

Puoi leggerlo qui: [URL]
Forse potresti usarlo come riferimento più aggiornato.
Grazie e complimenti!

Ora personalizza il modello per ciascun destinatario e fai clic su Invia. 

Naturalmente, la maggior parte delle volte le persone non rispondono. Ad esempio Brian Dean ha avuto un tasso di successo dell’11%, che è un risultato più che positivo!

Hai mai provato la tecnica del grattacielo?

Ora è tempo di andare al lavoro. Ricorda: devi trovare un articolo con molti backlink, migliorarlo eraggiungere le persone giuste.

Hai già provato la tecnica del grattacielo? Facci sapere com’è andata nella sezione commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.